archivio feb.2006
 archivio mar.2006
 archivio apr.2006
 archivio mag.2006
 archivio giu.2006
 archivio lug.2006
 archivio ago.2006
 archivio set.2006
 archivio ott.2006
 archivio nov.2006
 archivio dic.2006
 archivio gen.2007
 archivio gen.2007
 archivio mar.2007
 archivio apr.2007
 archivio mag.2007
 archivio giu.2007
 archivio lug.2007
 archivio ago.2007
 archivio set.2007
 archivio ott.2007
 archivio nov.2007
 archivio dic.2007
 archivio gen.2008
 archivio feb.2008
 archivio mar.2008
 archivio apr.2008
 archivio mag.2008
 archivio giu.2008
 archivio lug.2008
 archivio ago.2008
 archivio set.2008
 archivio ott.2008
 archivio nov.2008
 archivio dic.2008
 archivio gen.2009
 archivio feb.2009
 archivio mar.2009
 archivio apr.2009
 archivio mag.2009
 archivio giu.2009
 archivio lug.2009
 archivio ago.2009
 archivio set.2009
 archivio ott.2009
 archivio nov.2009
 archivio dic.2009
 archivio gen.2010
 archivio feb.2010
 archivio mar.2010
 archivio apr.2010
 archivio giu.2010
 archivio lug.2010
 archivio ago.2010
 archivio set.2010
 archivio ott.2010
 archivio nov.2010
 archivio dic.2010
 archivio gen.2011
 archivio feb.2011
 archivio mar.2011
 archivio apr.2011
 archivio mag.2011
 archivio giu.2011
 archivio lug.2011
 archivio ott.2011
 archivio nov.2011
 archivio dic.2011
 archivio gen.2012
 archivio feb.2012
 archivio mar.2012
 archivio apr.2012
 archivio mag.2012
Al blog imitidicthulhu2, dedicato alla grafica tridimensionale.

imitidicthulhublog

CthulhuMythosblog

 SecondTGA for Second Life download page [discontinued support]  imitidicthulhu Home Page  r3nDer tools Home Page  imitidicthulhu YouTube channel  imitidicthulhu Flickr photostream  Standard size [ Iexplore only ]  Double size [ Iexplore only ]

30 ottobre 2007

Candida Valentina
Clementina Forleo
Candida Valentina, che ti stupisci di rischiare del tuo se alzi un pò la voce...
Io certe cose, sai, le ho imparate tantissimi anni fa.
Correva l'anno '70 ed io arrivavo alla facoltà di architettura dopo i 4 anni al Liceo di Brera.
Arrivavo, bello entusiasta, avendo visto il '68 "dalla finestra" del liceo.
O si, anche da noi, a Brera, c'erano i Collettivi, le Occupazioni, ma non erano la stessa cosa di quel che capitava nelle università! Al liceo si era proprio ragazzi, e i "maoisti", o "leninisti", avversari politici (io avevo un gruppo mio, democratico-repubblicano, ispirato all'Edera) erano anche amici!
Parevano piccoli Adinolfi.
Ci si discuteva a lungo trascinando a turno negli applausi il popolo del liceo occupato.
Si votavano risoluzioni, si facevano manifesti, ci si entusiasmava.
Ma, come dicevo, messo il piede ad Architettura, mi resi conto di colpo che lì le cose erano molto, ma molto diverse.
Il ducetto della Facoltà era un certo S.
Non dirò il cognome, non voglio essere denunciato e non credo troverei testimoni a confermare le mie parole.
Si, un cognome noto, figlio di gente dello spettacolo, i suoi genitori erano parte di un famoso quartetto canterino.

Lui era il ducetto, viziato figlio di papà, 4 giorni la settimana al lago, con la mini, alla villa paterna con la bella compagnuccia di turno, rimorchiata in facoltà, e 3 giorni a dettare il credo del "maoismo" a Milano.
E fu così che noi imparammo che era opportuno "democraticamente" tacere.
Così come al liceo si era cercato di far politica a modo nostro, rischiando al massimo un battibecco coi compagni più accesi, in facoltà di Architettura era meglio stare zitti.

Altrimenti, una sera, prima o poi, rientrando a casa, scendevi dalla macchina e ti trovavi la testa spaccata da qualche inviato speciale scelto tra i Katanga (si chiamava così la guardia armata dei "rivoluzionari").
Fu così che appresi i rudimenti del comunismo.
Tacere e abbozzare.
Tu il '68 non l'hai fatto, cara Valentina.
Ne hai molte di cose utili da imparare, visto che tanti capi di allora son quelli che comandano adesso.



Invio del post per Email



Commenti : 7
Blogger jo ha scritto il
30/10/07 1:00 PM 
Renzoooo, Isaaaaa
mi dispiace per la Forleo e questo post "serio" ma un breve off topic, che stavo uscendo a volo, ed è arrivato il postino con un pacco :))
che teneri sieteeeeeeeeee
se ne riparla dopo ciao e grazie :)


Blogger rob ha scritto il
30/10/07 7:02 PM 
I tuoi tempi e i miei mi sa che coincidono, quindi non occorre dire che ho un'idea piuttosto precisa di ciò che hai raccontato. Io, a Filosofia (dove pure si era più riflessivi e meno inclini a menar le mani), dopo un paio di "esperienze" mi guardavo bene dallo spifferare ai quattro venti che ero nientemeno che un socialista e per di più riformista. Praticamente un appestato era considerato meglio ...


Blogger jo ha scritto il
30/10/07 8:23 PM 
Esatto, invece da noi i socialisti, "stranamente" erano ben visti... oddio forse perchè le giunte comunali di sinistra facevano già conto per i loro incarichi pubblici solo su nomi di un entourage genericamente "progressista" e ancora adesso comodamente insediato.
Nomi del calibro di Portoghesi, Cannella, Morpurgo iniziarono lì a consolidare le loro fortune (artistiche e, soprattutto, non)
Grazie della precisazione, sarebbe ora che si cominciasse a ricostruire un quadro almeno approssimativo del vero '68, e capirne le conseguenze...


Anonymous Liberaliperisraele ha scritto il
4/11/07 9:49 AM 
Anch'io ho l'edera nel cuore, ecco perchè siamo così affini... :)


Blogger jo ha scritto il
4/11/07 7:28 PM 
ciaoo, lieto di leggerti!
e si!
e scusa la gaffe...


Anonymous Liberaliperisraele ha scritto il
4/11/07 8:57 PM 
Non ricordo la gaffe ma non importa, meglio così no? :)


Blogger jo ha scritto il
5/11/07 12:20 AM 
o yes ... allora, a posto :)


Clicca qui 
per vedere tutti i post più recenti

Gli archivi :