archivio feb.2006
 archivio mar.2006
 archivio apr.2006
 archivio mag.2006
 archivio giu.2006
 archivio lug.2006
 archivio ago.2006
 archivio set.2006
 archivio ott.2006
 archivio nov.2006
 archivio dic.2006
 archivio gen.2007
 archivio gen.2007
 archivio mar.2007
 archivio apr.2007
 archivio mag.2007
 archivio giu.2007
 archivio lug.2007
 archivio ago.2007
 archivio set.2007
 archivio ott.2007
 archivio nov.2007
 archivio dic.2007
 archivio gen.2008
 archivio feb.2008
 archivio mar.2008
 archivio apr.2008
 archivio mag.2008
 archivio giu.2008
 archivio lug.2008
 archivio ago.2008
 archivio set.2008
 archivio ott.2008
 archivio nov.2008
 archivio dic.2008
 archivio gen.2009
 archivio feb.2009
 archivio mar.2009
 archivio apr.2009
 archivio mag.2009
 archivio giu.2009
 archivio lug.2009
 archivio ago.2009
 archivio set.2009
 archivio ott.2009
 archivio nov.2009
 archivio dic.2009
 archivio gen.2010
 archivio feb.2010
 archivio mar.2010
 archivio apr.2010
 archivio giu.2010
 archivio lug.2010
 archivio ago.2010
 archivio set.2010
 archivio ott.2010
 archivio nov.2010
 archivio dic.2010
 archivio gen.2011
 archivio feb.2011
 archivio mar.2011
 archivio apr.2011
 archivio mag.2011
 archivio giu.2011
 archivio lug.2011
 archivio ott.2011
 archivio nov.2011
 archivio dic.2011
 archivio gen.2012
 archivio feb.2012
 archivio mar.2012
 archivio apr.2012
 archivio mag.2012
Al blog imitidicthulhu2, dedicato alla grafica tridimensionale.

imitidicthulhublog

CthulhuMythosblog

 SecondTGA for Second Life download page [discontinued support]  imitidicthulhu Home Page  r3nDer tools Home Page  imitidicthulhu YouTube channel  imitidicthulhu Flickr photostream  Standard size [ Iexplore only ]  Double size [ Iexplore only ]

31 ottobre 2007

I Miti di Cthulhu
I Miti di Cthulhu

La figura di Howard Philip Lovecraft è abbondantemente discussa e stasera ho fatto una capatina anche sulle sue pagine di Wikipedia, da cui stralcio:

Il nome di Lovecraft è sinonimo di narrativa dell'orrore; le sue opere, in particolare i Miti di Cthulhu, hanno influenzato autori in tutto il mondo , ed elementi lovecraftiani possono essere riscontrati in svariati romanzi, film, fumetti e cartoni animati. Ad esempio nel fumetto Batman i folli nemici del protagonista vengono incarcerati nel manicomio Arkham di Gotham City ed Arkham è una invenzione di Lovecraft. Molti autori contemporanei di narrativa horror, come Stephen King, Bentley Little, Joe R. Lansdale, per citarne solo alcuni, hanno indicato Lovecraft come una delle loro fonti primarie di ispirazione.

Incredibile, rimando chi vuole a leggersi tutta la documentata analisi dei suoi lavori, e dei loro presunti significati. Si vaneggia dalle colpe ataviche al razzismo, dalla conoscenza al destino, spezzando il significato delle sue opere in mille rivoli di colta approssimazione. Senza dimenticare poi i feroci disistimatori delle sue pagine, che le riducono a un fumettaccio nero. Intellettuali idioti, magari gli stessi pronti a considerare le ultime stronzate di Dario Argento e della figlia Asia, la presuntuosa dark da discoteca frikkettona.
Per me, per il mio blog, per il mio sito che da tanti anni ha mantenuto questo titolo, il significato, il messaggio di Lovecraft, è il più semplice che si possa immaginare. Facciamo attenzione a Cthulhu. Il mostro sepolto che in ogni momento rischiamo di evocare è nient'altro che il nostro vissuto. Lasciamolo dormire, oppure sono guai.


Invio del post per Email



Commenti : 4
Blogger luisa ha scritto il
31/10/07 2:00 PM 
Cè una cosa da dire a onor del vero, di questi tempi, ma è già da molto che è così,si preferisce comprare un biglietto del cinema piuttosto di un libro,leggere significa concentrarsi, immaginare, avere fantasia per cercare di" vedere" i personaggi,anche fisicamente,gli ambienti dove vivono, tutto ci viene chiesto leggendo, il cinema ci dice tutto, ci dà la musica per creare gli stati d animo,la faccia degli attori per farci vedere i protagonisti e via di seguito...Leggere è faticoso, ma favoloso nello stesso momento. Piace anche me un buon film, ma di buono in questo momento vedo poco.E i film buoni che ho avuto il piacere di guardare sono quasi tutti tratti da libri...una bella fatica.


Blogger jo ha scritto il
31/10/07 3:04 PM 
Hai perfettamente ragione, guarda caso gli ultimi 2 film di cui mi sono occupato nel blog
Quo vadis, baby (bene) e
Piano, solo (male)
sono tratti da libri
con l'unica differenza che Grazia Verasani è una scrittrice, ma su Veltroni ciò i miei dubbi :))


Blogger jo ha scritto il
31/10/07 3:08 PM 
ps: e lungi da me la politica, prova ne è che Gabriele Salvatores regista di Quo vadis, baby?, che son onorato di aver anche conosciuto personalmente, è sicuramente un uomo di sinistra...


Anonymous Isa ha scritto il
31/10/07 11:52 PM 
:-D , io amo tutto lo ke me fa alzare l´adrenaline :Lovecraft come Stefen , come tante altri...
Lasciarlo dormire??? nananan,ci restero molto attenta e imparero...

a mettere i piedi al caldo :P
See you :*


Clicca qui 
per vedere tutti i post più recenti

Gli archivi :