archivio feb.2006
 archivio mar.2006
 archivio apr.2006
 archivio mag.2006
 archivio giu.2006
 archivio lug.2006
 archivio ago.2006
 archivio set.2006
 archivio ott.2006
 archivio nov.2006
 archivio dic.2006
 archivio gen.2007
 archivio gen.2007
 archivio mar.2007
 archivio apr.2007
 archivio mag.2007
 archivio giu.2007
 archivio lug.2007
 archivio ago.2007
 archivio set.2007
 archivio ott.2007
 archivio nov.2007
 archivio dic.2007
 archivio gen.2008
 archivio feb.2008
 archivio mar.2008
 archivio apr.2008
 archivio mag.2008
 archivio giu.2008
 archivio lug.2008
 archivio ago.2008
 archivio set.2008
 archivio ott.2008
 archivio nov.2008
 archivio dic.2008
 archivio gen.2009
 archivio feb.2009
 archivio mar.2009
 archivio apr.2009
 archivio mag.2009
 archivio giu.2009
 archivio lug.2009
 archivio ago.2009
 archivio set.2009
 archivio ott.2009
 archivio nov.2009
 archivio dic.2009
 archivio gen.2010
 archivio feb.2010
 archivio mar.2010
 archivio apr.2010
 archivio giu.2010
 archivio lug.2010
 archivio ago.2010
 archivio set.2010
 archivio ott.2010
 archivio nov.2010
 archivio dic.2010
 archivio gen.2011
 archivio feb.2011
 archivio mar.2011
 archivio apr.2011
 archivio mag.2011
 archivio giu.2011
 archivio lug.2011
 archivio ott.2011
 archivio nov.2011
 archivio dic.2011
 archivio gen.2012
 archivio feb.2012
 archivio mar.2012
 archivio apr.2012
 archivio mag.2012
Al blog imitidicthulhu2, dedicato alla grafica tridimensionale.

imitidicthulhublog

CthulhuMythosblog

 SecondTGA for Second Life download page [discontinued support]  imitidicthulhu Home Page  r3nDer tools Home Page  imitidicthulhu YouTube channel  imitidicthulhu Flickr photostream  Standard size [ Iexplore only ]  Double size [ Iexplore only ]

31 agosto 2007

Abbiamo dovuto mettere in ordine il Paese
«L’anno scorso - ricorda Prodi - abbiamo dovuto mettere in ordine il Paese che era in disordine. Il Paese adesso sta meglio ...».

In esclusiva imitidicthulhu la prima bozza dei provvedimenti allo studio. Parafrasando Grillo, anche se potrebbe non essere vera è plausibile. Oddio, forse no, lo sarebbe se fossero più organizzati. Quello che ci salva (ma non troppo) dagli imbecilli, è la loro mancanza di fantasia... è però vero che dopo l'aumento del redditometro e la battaglia sui lavavetri non mi sorprenderei se...

EMERGENZA RIFIUTI : L'abbandono in luogo pubblico di rifiuti che l'amministrazione comunale non avrà smaltito determina a carico del trasgressore l'irrogazione di una sanzione pecuniaria pari a Euro 2.000 , permanendo comunque al soggetto l'obbligo dell'immediata rimozione dei rifiuti prodotti. Su istanza del trasgressore tale obbligo di smaltimento potrà essere trasferito sull'Amministrazione Comunale. L'istanza potrà essere accolta solo se adeguatamente motivata e accompagnata da un versamento suppletivo di acconto pari a Euro 1.000. L'importo definitivo posto a carico dal trasgressore sarà determinato dall'Amministrazione Comunale il cui parere sarà reso definitivo entro giorni 90 dalla data di ricezione della richiesta.
E' data facoltà all'Amministrazione Comunale di interrompere i termini del procedimento e richiedere integrazione in tutti quei casi in cui venga prodotta documentazione insufficiente o mendace. Il mancato accoglimento della domanda determina l'obbligo di corresponsione di un importo a sanatoria pari al doppio degli acconti anticipati tramite domanda o integrazione della medesima, e da luogo alla sospensione a procedere nei confronti del richiedente. Tale sospensione, attese particolari necessità di ordine pubblico, potrà essere revocata su provvedimento del Sindaco. La revoca comporta l'immediata corresponsione di ogni omesso pregresso versamento, ancorché provvisoriamente sanato in forma totale o parziale.

EMERGENZA ACQUE : E' vietato l'utilizzo di ogni tazza o vaso wc di servizi igienici posti nei comuni sprovvisti di impianto di depurazione delle acque o comunque a depurazione insufficiente. L'elenco dei comuni interessati e dei dispositivi sarà redatto con apposita tabella ministeriale. Durante il regime transitorio trova applicazione la completa sospensiva di ogni dispositivo atto ad immettere rifiuti organici nelle fognature comunali. I soggetti che a causa di particolari necessità intendano continuare a defecare, dopo opportuna istanza motivata e corredata da documentazione medica, saranno autorizzati in presenza di un versamento periodico di liquidazione mensile corrispondente al volume organico generato. Ogni emissione sarà annotata nell'apposito registro delle cagate che sarà tenuto a disposizione degli organi incaricati per il servizio di verifica, da costituirsi in tutti i comuni entro il termine perentorio di giorni 20. E' fatto obbligo di aggiornamento del registro delle emissioni entro il termine massimo dei 7 giorni successivi all'atto. Su tale registro cartaceo o digitale saranno apposti l'ora di formazione, il peso ed il volume di ogni defecazione. Il registro è individuale ed obbligatorio per ciascun soggetto. Gli ospedali, le case di cura e gli istituti di riabilitazione motoria potranno avvalersi di un registro cumulativo digitale.
Ogni quintale di feci smaltite sarà sottoposto a un imposizione pari a Euro 4.865, da versarsi in misura percentuale pari al 99,85 % dell'emissione annuale prevista pro capite mediante autocertificazione da inoltrare in data anteriore al 31 dicembre di ogni anno. I Comuni, le Province e le Regioni, sentito il parere delle Agenzie Sanitarie Locali (AASSLL) hanno facoltà di imposizione di un'aliquota supplettiva locale che non potrà superare il doppio dell'importo di cui al precedente comma. E' consentito alle Comunità Montane che ne facciano richiesta di assegnare a ciascun comune una franchigia di libera defecazione che non potrà essere superiore al 15% del volume di emissione annuale. La richiesta sarà accolta unicamente se corredata dal Piano Locale di Conferimento Boschivo, in attesa che vengano rese definitive le modalità di iscrizione delle aree di defecazione al Catasto delle Cave.


Blogger jo il 31/8/07 2:35 PM
che dici, pensi che potrebbero assumermi ? :d
ci ho messo un 20 minuti, il piacere della prevaricazione impudente... orgasmatico
O:-)

Blogger Pincopalla23 il 31/8/07 3:46 PM
Saresti un burocrate tragicamente efficiente e produttivo Jo :D . Non so come hai fatto a penetrare così bene nei perversi meandri dei loro asettici e levigati cervelli...

Io non ci sarei mai riuscito... per farmi vomitare mi basta leggere le prime tre righe di una multa...



Invio del post per Email



30 agosto 2007

Beati gli ultimi, saranno i primi

Beati gli ultimi, saranno i primi

Mi sanguina il cuore (come diceva Franca Rame votando per l'intervento militare in medio oriente), a trovarmi daccordo con Bertinotti e Pecoraro Scanio sulla faccenda dei provvedimenti sui lavavetri, ma in questo caso certe considerazioni mi sembrano così ovvie che supporre che come al solito possano essere solo strumentali, non ha assolutamente peso.

2 giorni fa scrivevo, qui sul blog :
Il Corriere riporta le parole del Capo dei Vigili Urbani. "Tutti spariti. Dopo le prime denunce non ce n'è in giro più nessuno". .... è proprio il fatto che siano "tutti spariti" che mi preoccupa, e molto.

oggi leggo che Pecoraro Scanio dice :
Il rischio è che alcuni di loro, privati della possibilità di guadagnare qualcosa con il lavaggio dei vetri, scivoli verso la vera criminalità. Si stia attenti a non trasformare i lavavetri in scippatori o peggio. Serve buonsenso per rendere migliore la vita dei cittadini, non operazioni che rischiano di essere solo d'immagine e che intaserebbero il lavoro delle procure...

I racket ci sono, eccome, basta guardare in certe vie delle nostre città, e scopriremo subito, in seconda e terza fila, fuori da certi locali, macchine da 50, 80, 100 mila Euro. A salirci, brasiliani dal sesso incerto e bulletti con l'accento dell'est.
Siamo nel Garantismo? Non si hanno prove contro il racket? Al Capone in galera ci finì finalmente per evasione fiscale. E a noi cittadini, che sia difficile o meno trovare prove, non deve importare un fico secco.

Blogger jo il 30/8/07 2:27 PM
Oggi non si capisce più niente non ci sono più le stagioni :P
cmq faccio notare che 2 giorni a Milano De Corato parlava di copiare Firenze, poco fa leggo che la Moratti invece è daccordo anche lei ...
Moratti - Bertinotti questo è lo scoop :d
nota seria... vedere oggi la Tv della Libertà! Notevole l'inchiesta sulle acque... da non perdere (soprattutto le parti relative alla Campania con la voce dei cittadini campani).

Anonymous Mente il 30/8/07 11:24 PM
Incredibile :O ... Bertinoti che concorda con Jo ... questo scoop entrerà nella storia :D

Blogger jo il 30/8/07 11:41 PM
:P no no veramente è Bertinotti che è daccordo con me :P :P
off topìc ti riposto qui un pezzettino della tua email sui pc al gruppo, troppo bella per non diffonderla :d

9) Un cliente confuso chiama la IMB per un problema di stampa di documenti. Egli dice al tecnico che il computer gli ha detto "coundn't find printer". L'utente ha provato girando il monitor verso la stampante, ma il computer continua a non vederla.

Blogger Pincopalla23 il 31/8/07 11:43 AM
Jo è schierato ma non fazioso... non mi sorprende questo (ulteriore) bel post (verità SACROSANTE Bro...)

@Yash: spendi 20 euri l'anno e appoggia le immagini su uno spazio di un ISP decente...(diverso da geocities) :D ... tre giorni fa volevo vedere le foto delle tue vacanze ma avevi esaurito la banda... c'erano crocettine rosse ovunque sul tuo blogghe... vabeh provo a farci un salto ora... vediamo se ho maggior fortuna...

Ciao carissimi

Blogger jo il 31/8/07 1:01 PM
eh Pinky, devo ammettere che spesso la coincidenza di idee tra una parte della destra e la sinistra sia strumentale contro prodi.
In questo caso son convinto che no, che ci sia la massima buona fede, e chi non è daccordo (soprattutto le donne) è solo per la paura che possono incutere certi lavavetri.
E' lo stesso identico discorso dei cinesi... un conto sono i racket, un conto le persone controllate. Liberiamoci dai racket e non buttiamo dall'altra parte gente che cerca i lavori più umili e discussi per sopravvivere.



Invio del post per Email



26 agosto 2007

StartUp
StartUp

Qualcuno una volta cantava
L'estate sta finendo e un anno se ne va

e ora ci risiamo, Buon Ricomincio (si può dire?) a tutti.
Con un invito, cerchiamo di ricordarci che monotona o terribile, la vita è sempre magica, dipende un pò da come la guardiamo...



Invio del post per Email



21 agosto 2007

L'Italia dei Garanti

L'Italia dei Garanti

L'Italia pullula di Garanti e Magistrati fin troppo solerti a intervenire, ma giusto solo se l'inchiesta può procurargli un pò di pubblicità, oppure se serve a fare un favore a qualcuno a loro politicamente vicino.
In assenza di questi presupposti, e se a a rimetterci sono solo i poveracci, non c'è verso che si prendano provvedimenti.

Ormai non si contano più le tv commerciali che in orario notturno trasmettono quiz truccati, vere e proprie truffe ai danni di creduloni, ma questo non mi pare un buon motivo per lasciarli derubare anche di soli 15 euro a botta, se con quei soldi dovrebbero probabilmente campare una giornata.
Il meccanismo è semplice, viene posto un quiz di una semplicità assoluta, di modo che il pesce sia invogliato ad abboccare. Peccato che componendo il numero il malcapitato, (che sarà anche fesso, ma non si può fargliene una colpa) al posto della possibilità di rispondere si trova il prelievo immediato e l'invito a ritentare.
Nel caso illustrato dalla foto il meccanismo è leggermente più sofisticato dei soliti, ogni tanto infatti scorre una scritta (quella fissa è minuscola e illeggibile) che avverte che la possibilità di rispondere è soggetta a estrazione, e ciò autorizza il promotore a rilasciare semplicemente un pacco di loghi e suonerie. Ma il notaio per la verifica dell'estrazione dove sarebbe? Mi pare che sia obbligatorio in questo genere di cose.
Invece assistiamo soltanto a qualche telefonata civetta, sicuramente artefatta, con la risposta infallibilmente sbagliata, cosicché la truffa possa continuare, e il cronometro viene di continuo azzerato.
Altre trasmissioni simili si accontentano di un prezzo ancora più modesto, perchè non offrono nulla in cambio della chiamata, ma il trucco è lo stesso. Anche se nessuno è in linea subirete il prelievo, non potrete dare la risposta, e da un nastro vi sentirete consigliare di ritentare perché le linee sono sovraccariche. Insomma, voler capire i meccanismi qui riassunti qualche euro mi è pur costato, ma ho la remota speranza che qualcuno intervenga, proprio perchè sono convinto che questi pezzi di [beep] vadano a colpire le persone più culturalmente deboli, bisognose e indifese.

Blogger jo il 23/8/07 7:05 PM
eh si ma i culi e il lotto ci son pure i matti che lo fanno convinti,
qui così lo fanno proprio a mo' di truffa... tra l'altro prendono in giro gli scemi che ci cascano...fanno finte telefonate con voci in falsetto, e la tipa continuava a supplicare
sukkia-matemi scandendo le sillabe :|
Io sarò pazzo ma c'è di che dargli un frego di legnate perchè per me abboccano un sacco di pensionate/i
Approposito :d visto che sono un quasi pensionato-povero-vecchio ti cedo volentieri tutta la scuderia :))
ps: non ti avevo ankora passato parola perchè manka ancora una vita, linguacce del web :p e non è organizzata da me :P



Invio del post per Email



20 agosto 2007

Ciò che avresti voluto sapere...

A tutti quelli che godono dei loro modelli senza sapere da dove deriva la fonte del loro piacere segnalo gli apici di esplicazione della nuova attività erotica.
Inchiappettarsi gli imbecilli.


La Gestimar, immobiliare gestita dal genovese Beppe Grillo, comico schierato a sinistra e anti-Berlusconi, ha richiesto nel 2002 un condono fiscale per il periodo che va dal 1997 al 2001. Intervistato da "Il Giornale", Beppe non ha smentito il fatto.
[ndr: agg. su "Libero" per esercizi degli anni 2002 e 2003: totale 461mila euro]

La società di Roberto Benigni e Nicoletta Braschi, "Malatempo" ha versato all'erario 471 mila euro per sanare le sue pendenze fiscali. Condonato.

Flavia Franzoni, moglie di Romano Prodi, possiede il 50% di Acquitania srl, una società immobiliare che nel 2003 ha condonato 8mila euro.

Mentre il segretario Piero Fassino denunciava "il governo che sa fare solo una cosa: sanare l'illegalità", la Beta, maxi - immobiliare che possiede gli immobili sede del partito, si assicurava un colpo di spugna sulle pendenze fiscali relative al biennio 2000 - 2001, effettuava il condono tombale per imposte dirette ed iva e chiedeva il condono per una vertenza col Fisco in merito alle imposte di registro. Stessa sorte per la finanziaria Se. Var., braccio operativo della Quercia (che ne possiede l' 80%) per quanto riguarda l'organizzazione di eventi, feste e convegni: il 30 aprile 2003 l'assemblea dei soci decise l'adesione al condono fiscale. Anche la Reggiana immobiliare srl, società di Reggio Emilia controllata dai Ds.

L'Unità, negli stessi giorni in cui sparava bordate contro la finanza creativa del governo di centrodestra - "devastazione dell'etica fiscale", "Finanziaria dello scempio" etc. prendeva una decisione storica: procrastinare l'approvazione del bilancio per aspettare il condono fiscale. Tre mesi dopo (era il 25 giugno del 2003), il via libera, preceduto dall'adesione alla sanatoria per Irpeg e Iva: costo 38.204 euro.

Cgil di Guglielmo Epifani ("Il condono è l'ultimo dei messaggi a favore dell'illegalità lanciati dal governo"). I Caf Cgil di Lazio e Basilicata, secondo una delibera dell'assemblea dei soci datata 17 maggio 2003, hanno aderito al condono fiscale.

Agriturismo di Gubbio, in Umbria, di proprietà di Jacopo Fo, figlio del più noto Dario: mentre il padre denuncia "la disinformazione della tv sui condoni fiscali" Jacopo aderisce a 16 (sedici) sanatorie edilizie.


(FONTE: IL GIORNALE 10 GENNAIO 2005, ed altre, questo post è aperto e in aggiornamento)





Invio del post per Email



14 agosto 2007

Ferragosto Latino

Ferragosto Latino
Augurando a tutti Buon Ferragosto
, grazie a tutti e buone vacanze ancora.



Invio del post per Email



10 agosto 2007

Sex Advanced
TREVISO - C'è bisogno di iniziare una "pulizia etnica contro i culattoni". Con queste parole durissime Giancarlo Gentilini, prosindaco leghista di Treviso, ha dichiarato guerra agli omosessuali. Colpevoli, a suo dire, di aver trasformato il parcheggio di via dell'Ospedale in un luogo di incontro dove si consumano rapporti sessuali, suscitando le proteste degli abitanti della zona.
Ma le associazioni omosessuali annunciano guerra. "Non possiamo - spiega Rossana Praitano, presidente del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli - restare in silenzio dopo affermazioni agghiaccianti come queste. Per questo quereleremo il prosindaco per apologia di Nazismo".

Sex Advanced

Updated : I am sorry con Treviso... tranquilli che comunque capita in tutta la Penisola, magari con varianti tribali... ci sono quelli col serramanico in borsetta, quelli con la siringa monouso, quelli con le musiche afroispaniche a manetta, quelli che si graffiano e si picchiano... cerchiamo di non essere razzisti come Gentilini, impariamo a riconoscere le speci... impariamo a conviverci civilmente, anche loro son tutti figli ... del Signore.
Ma io mi chiedo, e questa volta molto seriamente, è mai possibile che non abbia letto nessuno dei responsabili dei club, associazioni e movimenti vari di omosessuali che abbia detto "E no, quello di cui Gentilini parla, il sesso nei giardinetti, la prostituzione, sono solo particolari aspetti della nostra realtà". No, si ignorano fatti concreti sotto gli occhi di tutti. Ma allora, la guerra a oltranza fuori da qualsiasi confronto logico, in realtà, chi la vuole?

Blogger Pincopalla23 il 10/8/07 9:55 PM
PS... la vignetta è stupenda :D

Blogger jo il 10/8/07 11:05 PM
No no Pinky, non giova a nessuno, appaga solo gli istinti di chi vive per far politica invece che far politica per vivere libero.
Però se capisco come possa esasperarsi chi non si può certo vantare di possedere una gran cultura, non riesco a capire l'atteggiamento oltranzista a negare la realtà di chi vorrebbe della cultura essere il paladino.
Va beh cmq ... ora entro in ferie anche io :d E non capisco neanche perchè mi tocca sempre e comunque di lavorare :)) Cazz che palle archiviare un anno di foto per pulire le schede :|
Aù revuàr :P



Invio del post per Email



8 agosto 2007

_La democrazia dei grilli
parte II

la forbice del grilloVittorio Sgarbi

Se nella parte I de La democrazia dei grilli ho fatto le mie amare considerazione sui sistemi bolscevici del signor Grillo Beppe nel trattare i commenti al Suo blog, da cui sono stato cancellato a colpi di forbici per aver detto il vero, in questa parte II voglio documentare di come il nostro Eroe sappia spudoratamente rimodellare anche le Sue denunce, se vede cambiare il vento.

Lo faccio a modo mio, con prove provate.
Io non ho nessuna visibilità confronto al Suo trombone, ma son convinto che misurando il rate dei blog nel web si sottovaluti la persistenza della pagina nel tempo. La certezza che ogni tanto, per caso, qualcuno fuori dal gregge possa esserne informato, mi motiva e sostiene.

Spostiamoci nel periodo preelettorale a questo governo.
Il Grillo parlante, col megafono a pagamento dei Suoi spettacoli, facendo come sempre di tutta l'erba un fascio, urla l'elenco dei parlamentari condannati in terzo grado (che significa definitivamente).
Molto bene, è informazione, un po' approssimativa, perchè è come mescolare il raffreddore col cancro ai polmoni, ma questo è parte dei Suoi sistemi.
E' in questo modo che crea la notizia. Che sia un mago della comunicazione lo si sa, e i comunicatori, come tutti i maghi, hanno i loro trucchi da piazza.
Alcuni parlamentari mancano, lo vedremo in seguito su questo blog, ma questo è un altro problema. Se volete cliccando sul megafonino con scritto Lista sentirete dal vivo il Suo ansimare l'elenco dei parlamentari condannati.
la lista ansimata in prima versione
Passa il tempo, e passano anche le elezioni.
Vittorio Sgarbi, tradizionalmente nel Polo delle Libertà, ha però nel frattempo litigato con Berlusconi (la stella polare delle strombazzate del grillo, il suo chiodo fisso, lo psiconano).
Sgarbi ha quindi mollato il Berlusca ed è finito tra i progressisti.
E il nostro Grillo che fa?
Ma niente di speciale, reinventa la storia, e lo leva dall'elenco dei condannati.
Ecco qui l'immagine della lista attuale presa pari pari dal Suo blog.

la lista epurata

E si, perche lui è una persona seria, contro le manipolazioni.
Altro step.

Denuncia delle nanoparticelle nei cibi.
Qui, come sbeffeggia Lui, per una volta non c'entra il nano, cioè lo psiconano Silvio, ma c'entrano le Coop, a distribuire prodotti pericolosi per la salute.
Ecco la slide della sua conferenza (rigorosamente a pagamento, come sempre).

Prodotti velenosi prima versione

Poi, qualcuno dei suoi estimatori deve aver spiegato al poverino che Coop non significa Compagnia Orchestrali Onanisti Proberlusca, bensì Cooperativa, e anchesì rossa.
Niente paura, più rapido di un grillo (cazzo che battutaccia tremenda mi vergogno), il nostro insetto fa sparire il Bauletto Coop dall'elenco dei prodotti avvelenanti.
Ed eccovi la lista aggiornata, Clean, come dice Lui.
Pulita con mille piani di morbidezza. Rouge.

Prodotti velenosi a lista epurata

Anonymous Anonimo il 9/8/07 5:38 AM
Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh Allora non conta nulla il firewal.
Okkkkkkkkkkk , come vedi jo' sono mattiniera...non riesco a dormire ...dormiro' di giorno, yessssss

Ahahahahha

B Giornata a voi e un Kiss a jo'
@l

Blogger jo il 9/8/07 12:26 PM
Beh sicuramente è un grande e i soldi c'è un motivo se li fa, l'Italia è il paese dei paradossi.
Uno che nei suoi spettacoli di qualche anno fa prendeva a mazzate i computer e ora ha il blog più letto d'italia, uno che diceva "Io non posso essere quello che venite a sentire, la Bocca della Verità, non ce la faccio, non è nei miei toni, non è nella mia personalità!" e ora ha lanciato la marcia del vaffanculo day, non può essere che un genio o un cretino.
E lui non è certo un cretino.
Ma l'Italia non ha bisogno di questo tipo di geni, ha bisogno di gente che proponga qualcosa e che lavori davvero.
Anche Striscia la notizia di mediaset ha portato effettivamente a soluzione casi vergognosi, lui invece cavalca gli eventi al momento giusto.
Lasciamogli dire che Previti è stato un suo obbiettivo.

Anonymous Anonimo il 10/8/07 11:52 PM
ciao . . . credo troverai interessante questo link, relativamente alle nanoparticelle, sul blog di Attivissimo che è un educato (fin troppo) cacciatore di bufale che ogni tanto becca anche il grillo nazionale in "strafalcioni" e "sciocchezze" da manuale. http://attivissimo.blogspot.com/2007
/07/allarme-per-i-cibi-avvelenati-dai.html
Ma in fondo che ci vuoi fare. Se cerchi nel blog trovi anche quando si sono incontrati radiofonicaamente . . . Una tristezza assoluta . . . sembra di vedere grillo che sbava di ira semplicemente perchè gli hanno fatto notare che prima di dire che tenere un uovo vicino a un telefonino diventa alla coque magari bisognerebbe fare qualche prova . . . Ciao ancora e buona giornata. R.

Blogger jo il 11/8/07 2:17 AM
Grazie 1000 della segnalazione, ho giusto intenzione di approfondire questo genere di cose... altissimo fa un ottimo lavoro, conoscevo solo quello sull'11 settembre...
Buona giornata anche a te!



Invio del post per Email



6 agosto 2007

_La democrazia dei grilli
la forbice del grilloverità difficili da digerire

Qualche giorno fa, sul suo blog, il signor Beppe Grillo pubblicava un post sull'argomento incendi.
Anche io, precedentemente, mi ero occupato del problema, relazionando il costo programmato dal ministro Ferrero di rifondazione a favore delle moschee rispetto a quello sostenuto nelle Puglie per contrastare gli incendi.
Il calcolo mi portava ad un rapporto al mq. sull'intera superficie italiana pari a 166 euro pro moschee rispetto a 186 euro antincendio.
La cosa mi pareva interessante, se non sbalorditiva. In breve, ho inserito il mio post, che nel giro di 48 ore è stato cancellato dal blog di Grillo.

Chiunque, leggendo i commenti su quel blog, può riscontrare l'alto numero di utenti che non vengono censurati pur manifestando opinioni al limite e oltre l'ingiurioso.
Come mai il mio commento è stato cancellato? La mia idea è molto semplice, non era ingiurioso, era pacato e razionale, ma non condivisibile perchè toccava amici suoi. I commenti ingiuriosi evidentemente creano quell'atmosfera di movimento che dà al blog di Grillo una certa apparenza di democraticità. Se non fosse perchè ora l'artificiosità di Grillo mi appare in tutta evidenza, e comprensibilmente mi infastidisce, sarei quasi lusingato dal fatto di sapere che effettivamente il mio post diceva qualcosa di vero, che disturba molto.
Comunque non credevo che giungesse a tanto. Qui sotto, per evitare la fatica a chi volesse leggerlo, e per diffonderlo maggiormente, riporto fedelmente il contenuto del mio post.

Il calcolo "mi sorge spontaneo" leggendo questa notizia su
http://infobasilicata.blogspot.com/2006_08_01_archive.html
gli importi sono riferiti al 2006, per il 2007 i dati sparsi che ho reperito indicano stanziamenti preventivi programmati con quote addirittura inferiori.

La Giunta regionale pugliese ha stanziato ulteriori 620mila euro per fronteggiare la grave emergenza incendi che ha colpito anche quest’anno la provincia di Taranto.
Lo stanziamento rientra in un programma più complessivo, il cui costo è di 3.6mln di euro, che riguarda tutte le province pugliesi.

Ricordando ai lettori che il presidente della regione Puglie è tale Niki Vendola, di Rifondazione Comunista, vado ora a considerare ciò che il suo compagno di rifondazione comunista, tale ministro Paolo Ferrero ha predisposto per il noto finanziamento alle moschee situate in italia: Euro 50.000.000 (cinquantamilionidieuro).

Altri elementi noti:
La superficie dello Stato italiano è pari a kmq. 301.302
La superficie della Regione Puglie è pari a kmq. 19.357

Ne consegue che suddividendo i 50 milioni di euro per l'intera superficie italiana
Euro 50.000.000 / 301.302
otteniamo un risultato pari a Euro 166 pro moschea per kmq. italiano

Ne consegue pure che suddividendo i 3,6 milioni di euro per la superficie delle Puglie
Euro 3.600.000 / 19.357
otteniamo un risultato pari a Euro 186 al kmq. per protezione incendi in Puglia

186 Euro per la vita degli italiani a fronte di 166 Euro in dono alle moschee, e si noti un altro elemento molto importante: qui la famosa statistica del pollo vale a rovescio e in favore delle moschee, perchè il rischio di incendio in Puglia è ben maggiore che in altre regioni.

A me non resta altro da dire, per il paese dei grilli antipsiconano.
post scriptum:
non mi pare che dire il paese dei grilli antipsiconano possa essere ingiurioso, se non altro rispetto a quanto si può leggere normalmente sul blog di Grillo nei post e nei commenti. C'è chi lo ingiuria, e chi ingiuria Berlusconi con ben altri termini. Epperò viene ospitato nel blog. La questione è diversa allora, è una questione di contenuti. Ovviamente non ho potuto ripostarlo, ho tentato, ma sul blog di Grillo da ora sono bannato, e solo perchè ho detto la verità.
Una chicca ancora?
Postando da bannato venivo reindirizzato immediatamente sulla pagina principale.
Cambiando ip ed eliminando le parole chiave imitidicthulhu e soldatino il commento si avviava e mi restituiva il responso "il tuo commento è stato inserito". Però il commento non compariva affatto. La risposta è una sola, questa notte certamente, in altri momenti non posso sapere, sul blog di Grillo è
evidentemente attiva una moderazione "nascosta" da parte dello staff. Ma non sta qui il problema, ognuno può attivare tutti i filtri che vuole, il problema grave è confondere lo spam con la democrazia.

Blogger jo il 6/8/07 10:06 AM
E si, era in "italia flambé" ed esattamente

qualche fuoco e poi più niente
http://dragonballlegendd.forumcommunity.net/

Enton Sapo 05.08.07 00:13 | Rispondi al commento |
Vota commento
Currently /5 1 2 3 4 5 (voti: 1)


IL MIO COMMENTO STAVA QUI


V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Ciao a tutti, è stato aggiornato il sito www.V-day.it .

Pinky ognuno ha i suoi metodi, io ho cancellato solo raramente, un anno fa, e non tutto, da un certo punto in avanti, perchè stava diventando un battibecco sterile.
Io non credo si possa comunque parlare di censura, non mi lamento di essere censurato. Il blog ha un titolare e questo ha il diritto di tagliare ciò che non gradisce.
Mi incazzo e mi allarmo per il sistema. Perchè vuol sembrare un blog democratico, e invece non lo è. Come nelle migliori tradizioni...
:d Buona settimana anche a te, finalmente questa anche io me la dedico a sistemare un po' di cose... Tu scherzi, ma con l'aria che tira qui da noi, penso che a tener tranquilli gli integralisti siano proprio gli altri musulmani, non certo noi. Ti assicuro non è una battuta

Blogger jo il 6/8/07 12:22 PM
Questo è il tipico commento CONTRO Grillo che viene tollerato nel suo blog.
Mi pare evidente che commenti di questo genere servano solo a sputtanare i detrattori di Grillo, e per il tono volgare e per la mancanza di contenuti concreti.
Sono quindi utili a dimostrare la correttezza del suo modo di procedere, e per questo non vengono cancellati, del resto se Grillo non è un esperto di comunicazione, chi lo è?
---------------------
MA CHI SE NE FOTTE?. Forse il rag. GRILLO pensa che tutti abbiano le sue possibilità di investimento. Alla stragrande maggioranza degli italiani, che non hanno una lira (pardon un euro), NON GLIENE FOTTE UNA MINCHIA dei CDO o come diavolo si chiamano.

Anonymous Isa il 6/8/07 2:27 PM
"il problema grave è confondere lo spam con la democrazia"...Clap, clap...
Vuoi provare si le tue commenti le arrivano da Messico :-P
Buon inizio di settimana :) a te come a le tue lettore

Blogger jo il 6/8/07 11:19 PM
Se se, e magari è ostaggio del suo staff, come nei film, e noi non lo sappiamo, e questo spiegherebbe le sue rare apparizioni in pubblico, urlante con gli okkietti fuori sotto l'effetto di psicofarmaci :|

Se se... il mio post è stato pubblicato! E' restato visibile almeno dalle 24 alle 36 ore, e credo che il suo staff abbia anke preso un cazziotone della madoska perchè non l'avevano cancellato subito :|

Se se, non basta linkare Caselli che dice ke andreotti era colpevole per essere la verità rivelata, quello lo sappiamo tutti sia a destra che a sinistra.
Pensiamo all'oggi. Oggi grazie ai suoi amici di rifondazione, oltre alla mafia ci sukiamo anke lo stalinismo.

PS : parere personalissimo, ma se si volesse davvero battere la mafia non lo si farebbe certo a colpi di cortei, ma rispondendo con la stessa spregiudicatezza, se no si è perdenti.
Non si combatte chi ti spara alle spalle col petto orgogliosamente scoperto al vento, lo si fa tramite una vera intelligence, dandole, senza troppo palle garantiste, poteri investigativi ed esecutivi.

I cittadini, i carabinieri, le forze di pubblica sicurezza, i magistrati, che a volto scoperto devono convivere con la mafia non dovrebbero avere alcun dovere di fare da bersaglio.

Non servono martiri, serve vincere.

Blogger Pincopalla23 il 7/8/07 10:17 AM
[quote]
Non servono martiri, serve vincere.
[/quote]

"...sventurata quella terra che ha bisogno di eroi."

Pinco e B. Brecht condordano alla stragrandissima, però lo psiconano in questo sembra essere quello che ha meglio raccolto l'eredità andreottiana...

Blogger jo il 7/8/07 10:41 AM
Mi consenta :d
che Silvio abbia raccolto l'eredità andreottiana è una Sua opinione
che Prodi raccolga i voti di Andreotti è la (trista) realtà

1 pari palla al centro :d

Blogger Pincopalla23 il 7/8/07 4:19 PM
Certo che SI, altrimenti il Massimo mica ce lo faceva arrivare là... i voti so' voti... non ci siamo capiti sull'eredità però : io non parlavo di voti, ma di una (neanche tanto rara) malattia genetica... la luparofilia :D

Blogger jo il 7/8/07 5:55 PM
convinto te Pinky... del resto usare questa tesi è l'unica modo con cui son riusciti a vincere, sarebbero sciocchi a riconoscere che non è vero...

Blogger cinquetto il 7/8/07 6:20 PM
Diceva mia nonnaSe non è zuppa...è pan bagnato

Io aggiungo una constatazione,dei pseudo servi di partito i nostri politici non ne hanno alcun bisogno,se la cavano benissimo da soli a disfare un nazione che era tra le piu invidiate del mondo, a me Grillo fa ridere piu di alri,il fatto è che molti lo prendono troppo sul serio,dovrebbero limitarsi a considerarlo quello che è..un comico e niente di piu..un comico che dell'attacco alla politica e ai politichesi ha fatto la sua arma migliore,la sua verve comica piu efficente!Ma da qui a prenderlo sul serio ce ne passa!
Il suo blog io lo vedo e lo consiglio come una fonte di relax,di risate..non certamente un sito dove andare a riflettere sui mali del nostro paese!Poi siccome ti ha censurato..allora fisso nel Zone...non si sa mai :) se lo becco lo strabotto a vita!Secondo me Jo te hai toccato un fatto,argomentandolo in modo troppo serio,troppo circostanziato..
La prossima volta prova a pubblicare una barzelletta,vedrai,che essendo l'argomento piu consono al blog e al personaggio,il risultato sara del tutto diverso!
la morale è che i comici dovrebbero limitarsi a fare i comici....

ciauzzz

(non ne posso piu di lavorare come un pazzo)

Blogger jo il 7/8/07 6:46 PM
Ciao 5è, io fino a sabato poi stop, vacanza, ma resto on line non vi liberate tanto facilmente di me :p
Su grillo hai ragione, cmq se avesse censurato per un insulto passi, ma il fatto di censurare l'informazione non me lo scordo.
Saltare il ban sarebbe uno scherzetto però non voglio sembrare in cerca di visibilità, quindi userò altri metodi.
Per ora anticipo che comunque questo blog non potrà più ospitare alcun intervento in suo favore.
Ci sono costretto anche se mi dà fastidio, ma quanto è successo per me è di una gravità inaudita, e ti assicuro che lo facevo un minimo più trasparente.
Era più divertente giocare con Zone :P dovrei andare anke sul blog di Yahoo "I am sorry, it's possible to have my old nikname again ?" =))

Blogger jo il 7/8/07 8:24 PM
Isa scusami molto, ma ho dovuto cancellare il post che avevo fatto oggi essendo veramente secondario rispetto al problema degli incendi che in Italia è veramente drammatico ed al quale non posso fare a meno di ridare l'home page.

Isa nei commenti ci comunicava il suo arrivo in Italia per l'8 settembre, prendetene nota! E tu Isa scusami ancora!

Anonymous Isa il 8/8/07 5:20 PM
Ce mancherebbe..sei un señor :)...

Blogger stefano il 8/8/07 11:43 PM
E perché non gli mandiamo il tuo post tutti insieme, noi nuovi lettori di questo blog, che se non era per il ban manco sapevamo che questo blog esistesse, chiedendogli di motivare il perché del ban?

Anonymous Anonimo il 8/8/07 11:44 PM
Cosè soffri di complessi di inferiorità? non ti sei accorto che i post a volte non vengono memorizzati perchè c'è troppa gente che scrive contemporaneamente!!!..Capita anche a me per un semplice ciao.

Cerca di rasserenarti e di non soffrire di complessi ( sopratutto quello dei capelli ..lui li ha te no )
Cordiali saluti sono quella che le ha risposto anche sul blog...visto che il suo commento è li bello bello da leggere.

Blogger stefano il 8/8/07 11:57 PM
Tanto per la cronaca ho postato certificato su beppegrillo il post che riporto:
-Ho letto il post del mito del ciulo e non ci ho trovato nulla di bannabile, Beppe chi l'ha bannato e perché? Cominciamo a psiconanizzarci? In questo caso ho pronto www.beppegrullo.com ovvero il girone dei bannati.-

Blogger jo il 9/8/07 12:59 AM
Allora ... il "drama" ha avuto un suo sviluppo.
Ho fatto un giretto per curiosità sul blog del grillo è ho trovato parte del mio commento rimesso ad arte OGGI da una certa Genoveffa Purcell, che ovviamente non parla certo del finanziamento alle moschee ma lo fa suonare come una lamentela, per poi utilizzarlo per confutarlo con tanto di precisazioni sull'autenticazione (e sui capelli, che è la cosa a ben guardare più buffa perchè mi piacerebbe capire cosa ve lo fa credere =)) il vostro fiuto? siete proprio fuori strada =)))

Carissima Genoveffa, Angela o come diavolo ti chiami, scusa se passo al tu ma io sono diretto e l'autenticazione te la farebbe solo un notaio con tanto di documento, non certo le stronzate sui blog.
Fai un whois e vedi chi sono, io non sono una qualunque Angela P. "autenticatamente" anonima!
Cerca di non recitare. Io proprio non vedo il problema, io avevo messaggiato richiamando il mio blog, e questo vale più di una autenticazione. Se poi ora, volete rimessaggiare parte dei miei scritti dandomi altri nomi buffi per farmi fare la parte del cretino...fate un po' come volete, sono cose da guitti.
Ognuno è re in casa sua, anche se siamo in repubblica. L'importante è per me aver capito che il senso di ospitalità e correttezza non è una vostra dote.

Blogger jo il 9/8/07 1:59 AM
Piccola ultima precisazione... questa Angela P. ripostando il messaggio fingendosi me nelle vesti di una certa Genoveffa Purcell, a parte la data che non torna, ha fatto un errore barbino.
Non solo ha tagliato la parte col conteggio della carenza dei finanziamenti antincendio, ma lo ha copiato da questo post di denuncia del ban, pubblicato il 6 agosto.
Peccato che ero stato bannato circa una settimana fa, mentre tentavo di dare voce al post originale, quello dal titolo Fuochi italiani in saldo per rifondazione

Anonymous Aribandus il 10/8/07 8:48 PM
Molto, molto interessante.
Il buon vecchio e simpatico grillo ispiratore di democrazia.

Aribandus

Blogger jo il 14/8/07 1:27 AM
Grillo rappresenta lo stile tipico della democrazia italiana, e col vaffa day ha toccato il massimo del senso di responsabilità politica, culturale e professionale...
Passati questi giorni, come avrò ripreso una connessione decente, continuerò la Grillo story... con appassionanti, emozionanti puntate :D



Invio del post per Email



5 agosto 2007

Opposte eccellenze
Il potere dell'associazione Nessuno tocchi Caino rappresenta un indice assolutamente significativo di quanto la politica si mescoli in un groviglio inestricabile con il moralismo a rovescio del buonismo.
Un Robin Hood che cavalca le cause perse.
Ma quali cause perse, se l'intellighenzia, la magistratura democratica, i movimenti, i diversi, i profeti della cultura progressista, son tutti un coro unanime?
Gli squallidi individui legati alla pagnotta siamo noi.
Siamo noi, quelli che devono pregare che non gli scatti il giallo bloccati in un incrocio.
Quelli che se si obbietta, ci pignorano la casa.

Siamo noi, la nuova plebe, quella che non mette più a disposizione il proprio corpo contadino, e quello della moglie per lo Jus Primae Noctis.
No, dobbiamo semplicemente aprirgli il conto in banca, il che è infinitamente più pratico, soprattutto per loro.
La cultura e il progresso sono del tutto superiori a queste bassezze.
Soldi? Lavoro? Vergognamoci.
Vogliamo contrapporre la nostra gretta ignoranza col supremo senso della visione storica?

Non possiamo capire.
Noi non capiamo un cazzo.
Sarà per questo, che in questi giorni si è ricordato la strage di Bologna, e i condannati Fioravanti e Mambro (che di morti ammazzati ne hanno fatti parecchi, ma probabilmente non quella volta).
Però, tutti, si sono dimenticati di dirci qualcosa d'importante.
Di informarci che, quarda caso, per votarli all'alta missione contro la perversa istituzione delle carceri tramite le cattedre di Nessuno tocchi Caino, le patrie galere, oltre che agli ex BR, hanno da tempo aperto le porte anche a loro, a Giusva e Francesca.
In Italia, non c'è nulla da fare, siamo davvero un Popolo di Santi.



Invio del post per Email



3 agosto 2007

Inviti non richiesti
Che io in questi giorni per molteplici motivi mi stia sempre più incazzando con i nostri onorevoli è fuor di dubbio. Prima di correre di nuovo al lavoro per pagare gli alberghi a 5 stelle di questa gentaglia, però ho avuto il modo di incazzarmi due volte.
Non bastano le prediche di Prodi, ora arrivano anche gli evirati a spiegare come ci si debba comportare.
Dice Vladimir Luxuria, a proposito delle accuse a don Gelmini

«Invito solo le persone a non assolvere una persona indagata per reati così gravi solo perchè è un sacerdote».

1) le persone non assolvono ne condannano, questo è compito dei giudici
2) per ora in Italia ognuno può avere le sue opinioni, visto che per ora le opinioni non sono ancora state regolate dal parlamento
3) ricambio per par condicio un invito non richiesto, invitando la gente a non assolvere chi si fa le pompe in pubblico solo perchè i protagonisti sono due froci



Invio del post per Email



2 agosto 2007

Quarto giro
Quarto giro
Importante è fermarsi al quarto.



Invio del post per Email



Chi più spende meno spende
Loro di Napoli
www.regioni.it/2004/newsletter/news.aspx?data=20051213
Il dipartimento per le Politiche di Sviluppo del Ministero dell'Economia ha diffuso i nuovi dati sull'utilizzo dei Fondi Europei relativamente alla scadenza del 31 ottobre 2005. Per il secondo anno consecutivo, la Campania e' prima tra le Regioni meridionali, avendo raggiunto il 104,1% dell'obiettivo prefissato e avendo superato il 100% su tutti i quattro fondi (Fers, Fse, Feoga e Sfop).
"Col raggiungimento di questa tappa la Campania conquista la terza premialita' consecutiva per la sua capacita' di gestione dei fondi strutturali", commenta il presidente della Giunta regionale Antonio Bassolino. "Grazie all'intenso lavoro e all'esperienza accumulata in questi anni - continua Bassolino - siamo diventati una delle Regioni piu' virtuose nella spesa dei fondi europei. I risultati sono sotto gli occhi di tutti."

www.repubblica.it/2007/07/sezioni/cronaca/rifiuti-2/rifiuti-2/rifiuti-2.html
Ventotto gli indagati, fra questi anche il governatore della Campania commissario straordinario per l'emergenza nella regione tra il 2000 e il 2004
Rifiuti, chiesto rinvio a giudizio per Bassolino
"Mi si accusa senza prove né indizi"
NAPOLI - C'è anche Antonio Bassolino, governatore della Campania e commissario straordinario per l'emergenza rifiuti in Campania tra il 2000 e il 2004, tra i ventotto indagati per i quali i pm della Procura di Napoli, Giuseppe Noviello e Paolo Sirleo, coordinati dal procuratore Camillo Trapuzzano, hanno chiesto il rinvio a giudizio per truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato e frode in pubbliche forniture.

Bassolino, ma ora hai perso anche la fiducia nelle istituzioni? Insinui contro la magistratura? Non far chiagnere a Napolitano.

Blogger Pincopalla23 il 2/8/07 8:43 AM
:D le famose "Lacreme napolitane"

Blogger jo il 2/8/07 8:58 AM
Non vedo Napoli e isole da 10 anni circa e quel che leggo mi fa davvero terrore. Io non credo che il bassolino con tutti quei soldi abbia fatto tanto clientelismo da riuscire a coprirsi del tutto.
Spero che ora sia la volta buona, non tanto per lui, ma soprattutto per Napoli e i napoletani.



Invio del post per Email



1 agosto 2007

Blog Up

le pietre migliari

Questa la chicca, poi... più tardi... leggo questo post :
Se ne sono andati due mostri sacri del cinema. Hanno scelto lo stesso giorno per andaresene. Bergman e Antonioni.
Non riesco a nominare manco un titolo di una delle loro opere d’arti.
Nemmeno spulciandone la lista corgo qualche film che suoni almeno familiare.
Io sguazzo nell’ignoranza.
Chi ne ha visto almeno un film scagli la prima pietra…
Ti scaglierei una pietra migliare. Ah ah, scusatemi, invecchiando, divento sempre più rompicoglioni...

Blogger jo il 1/8/07 3:20 PM
ahah pinky non infierire =))
cmq guarda che ho trovato sul morandini... Zabriskie Point : È il film di un provinciale che punta al grandioso
io poi lo confondevo con Easy Rider :P
invece Blow-up è un capolavoro senza dubbio alcuno, se non ci fai un post lo faccio io (beh forse tocca a me per anzianità) :))



Invio del post per Email



Clicca qui 
per vedere tutti i post più recenti

Gli archivi :