archivio feb.2006
 archivio mar.2006
 archivio apr.2006
 archivio mag.2006
 archivio giu.2006
 archivio lug.2006
 archivio ago.2006
 archivio set.2006
 archivio ott.2006
 archivio nov.2006
 archivio dic.2006
 archivio gen.2007
 archivio gen.2007
 archivio mar.2007
 archivio apr.2007
 archivio mag.2007
 archivio giu.2007
 archivio lug.2007
 archivio ago.2007
 archivio set.2007
 archivio ott.2007
 archivio nov.2007
 archivio dic.2007
 archivio gen.2008
 archivio feb.2008
 archivio mar.2008
 archivio apr.2008
 archivio mag.2008
 archivio giu.2008
 archivio lug.2008
 archivio ago.2008
 archivio set.2008
 archivio ott.2008
 archivio nov.2008
 archivio dic.2008
 archivio gen.2009
 archivio feb.2009
 archivio mar.2009
 archivio apr.2009
 archivio mag.2009
 archivio giu.2009
 archivio lug.2009
 archivio ago.2009
 archivio set.2009
 archivio ott.2009
 archivio nov.2009
 archivio dic.2009
 archivio gen.2010
 archivio feb.2010
 archivio mar.2010
 archivio apr.2010
 archivio giu.2010
 archivio lug.2010
 archivio ago.2010
 archivio set.2010
 archivio ott.2010
 archivio nov.2010
 archivio dic.2010
 archivio gen.2011
 archivio feb.2011
 archivio mar.2011
 archivio apr.2011
 archivio mag.2011
 archivio giu.2011
 archivio lug.2011
 archivio ott.2011
 archivio nov.2011
 archivio dic.2011
 archivio gen.2012
 archivio feb.2012
 archivio mar.2012
 archivio apr.2012
 archivio mag.2012
Al blog imitidicthulhu2, dedicato alla grafica tridimensionale.

imitidicthulhublog

CthulhuMythosblog

 SecondTGA for Second Life download page [discontinued support]  imitidicthulhu Home Page  r3nDer tools Home Page  imitidicthulhu YouTube channel  imitidicthulhu Flickr photostream  Standard size [ Iexplore only ]  Double size [ Iexplore only ]

25 giugno 2008

Test dell(e) personalità


1)

C'era una volta un magistrato, che fu accusato di aver ricevuto quattrini e automobile da un suo indagato. Quando i giudici arrivarono alla sentenza dissero :

Ohibò, noi ti assolviamo, in fondo non è detto che i soldi e la macchina che hai preso servissero a corromperti, magari erano solo un pensierino gentile per te da parte del tuo inquisito.
Quindi figliolo vai pure, non hai fatto niente di male ad accettare, però la prossima volta stai più attento a non fare più di queste figure del cazzo.


2)

C'era una volta un politico, che un giorno al telefono disse al suo interlocutore :

Sono felice che siamo riusciti a comprarci una banca con i tuoi movimenti, però devi stare abbottonato quando parli al telefono, perchè queste cose non si devono sapere in giro.

Solo che un magistrato, anzi una magistrata, ebbe a sentire la registrazione di questa telefonata, e disse :
Ohibò!

Ma non aveva neanche finito di parlare che qualcuno in alto in alto disse :
Ma vuoi farti i cazzi tuoi una buona volta?

Poi la trasferì in un altro posto lontano lontano, da dove non poteva fare danni.


3)

C'era una volta un presidente del consiglio, che in vita sua, da quando aveva iniziato a far politica, lo chiamavano in tribunale un giorno si e due giorni si.

Il fatto è che, da buon imprenditore, aveva spesso agito da furbetto, e si era messo a distribuire quattrini per accappararsi le aziende che, siccome non andavano bene, stavano per essere donate dallo stato al loro giro di amici.

Così lo stato le finanziava in tutti modi, perchè andavano male, e gli amici degli amici si spartivano i soldi.

A tutti, ma proprio a tutti, perchè tutti ci guadagnavano qualcosa a ufo, giravano i coglioni che questo ometto volesse prendere queste aziende per farle lavorare, per cui ogni volta si mettevano daccordo e cercavano di segarlo in tutti i modi usando i giudici.

Ma l'ometto era furbo, e non pagava mai coi suoi assegni, ma faceva pagare da qualcun'altro.

Così loro dovevano sempre prendersela ... con qualcun'altro.

Però dissero :
"Ma per Dio, possibile che non riusciamo proprio a levarcelo dai coglioni?"

Allora lo accusarono di mafia, droga e terrorismo, e chi più ne ha più ne metta.

Ma siccome sapevano che queste accuse non erano vere, lo lasciarono in attesa dei processi finchè i termini furono scaduti.

E così tutta la gente disse :
"mmmmmm, vedi quello li? E' il diavolo, trova sempre il modo di scantonare, ma noi lo sappiamo il tipaccio che è."


Domanda:
Come si chiamano i personaggi protagonisti delle storie 1), 2), 3) ????


Risposte:

I nomi non li metto, comunque:
Se sai il nome del personaggio numero 3, vuol dire che vivi in italia.
Se sai il nome del personaggio numero 2, vivi in italia ma oltre alle pagine del calcio leggi anche un po' di cronaca.
Se sai il nome del personaggio numero 1, vivi in Italia, ma forse tra poco deciderai che è tempo di lasciare un posto di merda come questo.



Invio del post per Email



Commenti : 3
Blogger luisa ha scritto il
25/6/08 7:06 PM 
Io lo dico sempre che un giorno andrò in BURKINAFASO, ma nessuno mi crede, vivere in una capanna di fango e merda è meglio ho idea, cosa facciamo? Compro due biglietti? Tu vai a caccia e io cucino?=))


Blogger jo ha scritto il
25/6/08 7:25 PM 
:d
si si che io vado a caccia, preparo trappole con lance aguzze, prima o poi dovrebbe arrivare un amante dell'africa che tra un po' ce lo mandano a calci in u cul :))

non dico il nome neanche di questo
:d chi indovina?


Blogger luisa ha scritto il
25/6/08 9:29 PM 
Più o meno 25 anni fa ero ai giardinetti di Moncalieri con mio figlio, c'erano altri bambini e ragazzini, uno di loro mi si avvicina e mi chiede:
" Sei Italiana?"
"Sì, perchè?"
"Perchè allora siamo fratelli"
"Beh, diciamo di sì"
" Ma che bella famiglia di merda siamo!"
Allora ho pensato..." Alla faccia dell educazione"
Adesso penso..." Aveva mica del tutto torto"


Clicca qui 
per vedere tutti i post più recenti

Gli archivi :