archivio feb.2006
 archivio mar.2006
 archivio apr.2006
 archivio mag.2006
 archivio giu.2006
 archivio lug.2006
 archivio ago.2006
 archivio set.2006
 archivio ott.2006
 archivio nov.2006
 archivio dic.2006
 archivio gen.2007
 archivio gen.2007
 archivio mar.2007
 archivio apr.2007
 archivio mag.2007
 archivio giu.2007
 archivio lug.2007
 archivio ago.2007
 archivio set.2007
 archivio ott.2007
 archivio nov.2007
 archivio dic.2007
 archivio gen.2008
 archivio feb.2008
 archivio mar.2008
 archivio apr.2008
 archivio mag.2008
 archivio giu.2008
 archivio lug.2008
 archivio ago.2008
 archivio set.2008
 archivio ott.2008
 archivio nov.2008
 archivio dic.2008
 archivio gen.2009
 archivio feb.2009
 archivio mar.2009
 archivio apr.2009
 archivio mag.2009
 archivio giu.2009
 archivio lug.2009
 archivio ago.2009
 archivio set.2009
 archivio ott.2009
 archivio nov.2009
 archivio dic.2009
 archivio gen.2010
 archivio feb.2010
 archivio mar.2010
 archivio apr.2010
 archivio giu.2010
 archivio lug.2010
 archivio ago.2010
 archivio set.2010
 archivio ott.2010
 archivio nov.2010
 archivio dic.2010
 archivio gen.2011
 archivio feb.2011
 archivio mar.2011
 archivio apr.2011
 archivio mag.2011
 archivio giu.2011
 archivio lug.2011
 archivio ott.2011
 archivio nov.2011
 archivio dic.2011
 archivio gen.2012
 archivio feb.2012
 archivio mar.2012
 archivio apr.2012
 archivio mag.2012
Al blog imitidicthulhu2, dedicato alla grafica tridimensionale.

imitidicthulhublog

CthulhuMythosblog

 SecondTGA for Second Life download page [discontinued support]  imitidicthulhu Home Page  r3nDer tools Home Page  imitidicthulhu YouTube channel  imitidicthulhu Flickr photostream  Standard size [ Iexplore only ]  Double size [ Iexplore only ]

9 gennaio 2009

La guerra fredda
[neve a Milano]

La guerra fredda

Ben altre sono le guerre che si combattono e ben altre le conseguenze della stupidità che ci contraddistingue, e mi pare quasi ridicolo pensare ai bisticci sull'emergenza neve (!!!!!) a Milano.
La città è stata dipinta su certi media come fosse in ginocchio.
Non entro nel merito, ognuno ha le sue convinzioni e non mi interessa proprio alimentare questa querelle.
Solo una considerazione, abbastanza banale.
C'è un'ordinanza che prescrive ai cittadini di tenere sgombro dalla neve il pezzetto di marciapiede antistante la propria abitazione.
E' discussa da anni, perchè pare che una semplice ordinanza non possa generare effetti coercitivi sulle persone e che quindi questo obbligo non sussista.
Una volta, comunque, a Milano si parlava poco di solidarietà, e ci si indignava di meno. Però, di certo, si spalava di più.


Invio del post per Email



Commenti : 4
Blogger luisa ha scritto il
10/1/09 12:21 AM 
Posto il fatto che è verissimo che tutto il nord Italia è rimasto senza sale ( non vado oltre con le imformazioni perchè la cosa è di relativa importanza) vorrei chiederti questo: alcuni anni fa esisteva l'appalto " neve" dato ai custodi, che erano abbligati a tenere in conto l' incolumità di chi fosse caduto nel proprio spazio...Ove non ci fosse stato un Custode o nel caso costui fosse in grado di rifiutare, sopradetto appalto sarebbe stato messo al bando.
Quando ho visto Milano così e anche Torino, d'altro canto, mi sono subito chiesta se la figura del " portinaio" magari fosse mancata e un' altra domanda mi è venuta spontanea: gli amministratori, che dovrebbero essere professionisti, sono capaci di lavorare oppure è la solita storia dell? improvvisazione?
Domande a cui personalmente ho dato da anni la mia risposta.


Blogger jo ha scritto il
10/1/09 12:45 AM 
A Milano il sale è stato dato dal secondo giorno, dopo la pulizia primaria, ed è stato ben fatto, il primo giorno il termometro era sopra lo zero, e il sale non fa bene alle strade.
Ma il problema che sollevo io è di responsabilità e senso civico. Il numero delle portinerie a Milano tende a diminuire per via dei costi. Esiste mano d'opera per le pulizie sotto contratto per le operazioni ordinarie e probabilmente non si è tenuto in gran conto delle situazioni particolari.
Oppure, come è successo per le liste di spalatori, che pare si siano sottratti alla chiamata al 70%, gli addetti abbiano trovato scuse.
Fatto è che per gran parte delle abitazioni in difetto nessuno si è sentito di intervenire.
E questo secondo me è ben peggio della scarsa professionalità di amministratori o "operatori" del settore.
Anche perchè, come scrivevo, l'obbligo pare sia disatteso con motivazioni giuridiche. Sconfortante.


Anonymous IsaFelina ha scritto il
10/1/09 1:16 PM 
http://www.globalsnowballfight.co.uk/index.php?ref=54685683748440388146


Blogger jo ha scritto il
11/1/09 6:10 PM 
bello Isa :d buon anno!


Clicca qui 
per vedere tutti i post più recenti

Gli archivi :