archivio feb.2006
 archivio mar.2006
 archivio apr.2006
 archivio mag.2006
 archivio giu.2006
 archivio lug.2006
 archivio ago.2006
 archivio set.2006
 archivio ott.2006
 archivio nov.2006
 archivio dic.2006
 archivio gen.2007
 archivio gen.2007
 archivio mar.2007
 archivio apr.2007
 archivio mag.2007
 archivio giu.2007
 archivio lug.2007
 archivio ago.2007
 archivio set.2007
 archivio ott.2007
 archivio nov.2007
 archivio dic.2007
 archivio gen.2008
 archivio feb.2008
 archivio mar.2008
 archivio apr.2008
 archivio mag.2008
 archivio giu.2008
 archivio lug.2008
 archivio ago.2008
 archivio set.2008
 archivio ott.2008
 archivio nov.2008
 archivio dic.2008
 archivio gen.2009
 archivio feb.2009
 archivio mar.2009
 archivio apr.2009
 archivio mag.2009
 archivio giu.2009
 archivio lug.2009
 archivio ago.2009
 archivio set.2009
 archivio ott.2009
 archivio nov.2009
 archivio dic.2009
 archivio gen.2010
 archivio feb.2010
 archivio mar.2010
 archivio apr.2010
 archivio giu.2010
 archivio lug.2010
 archivio ago.2010
 archivio set.2010
 archivio ott.2010
 archivio nov.2010
 archivio dic.2010
 archivio gen.2011
 archivio feb.2011
 archivio mar.2011
 archivio apr.2011
 archivio mag.2011
 archivio giu.2011
 archivio lug.2011
 archivio ott.2011
 archivio nov.2011
 archivio dic.2011
 archivio gen.2012
 archivio feb.2012
 archivio mar.2012
 archivio apr.2012
 archivio mag.2012
Al blog imitidicthulhu2, dedicato alla grafica tridimensionale.

imitidicthulhublog

CthulhuMythosblog

 SecondTGA for Second Life download page [discontinued support]  imitidicthulhu Home Page  r3nDer tools Home Page  imitidicthulhu YouTube channel  imitidicthulhu Flickr photostream  Standard size [ Iexplore only ]  Double size [ Iexplore only ]

22 settembre 2007

Piano, solo
Piano, solo

Di "Piano, solo", film tratto dal libro "Il disco del mondo" di Valter Veltroni non c'è moltissimo da dire sul piano artistico.
E' la vita di un musicista, suonatore di pianoforte con inclinazione al jazz, morto suicida nel 1995 a 38 anni, interrompendo una carriera lenta ma che sarebbe potuta diventare significativa.

Sceneggiatura senza scosse, ricorso minimo ai flashback, che non disorientano, ma ricordano allo spettatore la natura del male oscuro che conduce Flores alla morte.
Fotografia e taglio delle scene un pochino più sofisticati di quelli dozzinali a cui la fiction ci ha abituato, in una Firenze di un quotidiano senza caldo né sole, un pò inconsueto per lo stereotipo coltivato dal turista estivo.

La mia perplessità non viene però dal linguaggio del regista Marco Milani, nè tanto meno dallo stile di Kim Rossi Stuart e degli altri, la tv ci ha abituati a ben peggiori situazioni.
Però, anche se le battute non terminano mai con i puntini di sospensione e le scene risolte a sguardi pensosi non sono in effetti poi moltissime, non sono riuscito ad abbandonarmi alla narrazione.
Stamane leggo le recensioni del film, dell'incontro scontro tra il travaglio della mente e l'arte.
Sinceramente a me son parsi invece perfettamente descritti tutti i sintomi del crescere di un disturbo bipolare serio, tanto serio da condurre il protagonista al suicidio.
E la cosa più reale, a dispetto delle considerazioni che leggo sulla diversità del protagonista rifiutato dal suo ambiente sociale, è invece la descrizione puntuale del malato che ostacola ogni rapporto e tende inesorabilmente a trascinare alla distruzione la vita di tutti quelli che gli sono vicini.
Questa cosa nel disturbo bipolare è molto vera.
Ma è lecito rappresentarla così? E davvero parte della storia del musicista?
Sono domande cui non riesco a dare una risposta e, non avendo letto il libro, non so se questa impostazione ibrida sia propria solo del film.
So solo che in una biografia mi sentirei tenuto ad oggettivare. Se volessi invece parlare di una disperazione racconterei una storia, ma lo farei senza nomi e cognomi.


Invio del post per Email



Commenti : 2
Blogger yashix ha scritto il
22/9/07 12:34 PM 
Aò.... e che è?!
Proprio oggi che ho fatto
un post da "musicista"
mi scrivi questo post così.

Ps: come mai non l'hai ancora
comprato il libro di "Veltroni?" :p


Blogger jo ha scritto il
22/9/07 12:43 PM 
corro in libreriaaa >:D<
ahah stamane mi son alzato e ho scritto subito senza giro di blogger, ora arrivo :d


Clicca qui 
per vedere tutti i post più recenti

Gli archivi :