archivio feb.2006
 archivio mar.2006
 archivio apr.2006
 archivio mag.2006
 archivio giu.2006
 archivio lug.2006
 archivio ago.2006
 archivio set.2006
 archivio ott.2006
 archivio nov.2006
 archivio dic.2006
 archivio gen.2007
 archivio gen.2007
 archivio mar.2007
 archivio apr.2007
 archivio mag.2007
 archivio giu.2007
 archivio lug.2007
 archivio ago.2007
 archivio set.2007
 archivio ott.2007
 archivio nov.2007
 archivio dic.2007
 archivio gen.2008
 archivio feb.2008
 archivio mar.2008
 archivio apr.2008
 archivio mag.2008
 archivio giu.2008
 archivio lug.2008
 archivio ago.2008
 archivio set.2008
 archivio ott.2008
 archivio nov.2008
 archivio dic.2008
 archivio gen.2009
 archivio feb.2009
 archivio mar.2009
 archivio apr.2009
 archivio mag.2009
 archivio giu.2009
 archivio lug.2009
 archivio ago.2009
 archivio set.2009
 archivio ott.2009
 archivio nov.2009
 archivio dic.2009
 archivio gen.2010
 archivio feb.2010
 archivio mar.2010
 archivio apr.2010
 archivio giu.2010
 archivio lug.2010
 archivio ago.2010
 archivio set.2010
 archivio ott.2010
 archivio nov.2010
 archivio dic.2010
 archivio gen.2011
 archivio feb.2011
 archivio mar.2011
 archivio apr.2011
 archivio mag.2011
 archivio giu.2011
 archivio lug.2011
 archivio ott.2011
 archivio nov.2011
 archivio dic.2011
 archivio gen.2012
 archivio feb.2012
 archivio mar.2012
 archivio apr.2012
 archivio mag.2012
Al blog imitidicthulhu2, dedicato alla grafica tridimensionale.

imitidicthulhublog

CthulhuMythosblog

 SecondTGA for Second Life download page [discontinued support]  imitidicthulhu Home Page  r3nDer tools Home Page  imitidicthulhu YouTube channel  imitidicthulhu Flickr photostream  Standard size [ Iexplore only ]  Double size [ Iexplore only ]

14 novembre 2007

_Martiri senza bandiera
Martiri senza bandiera
Donne stuprate e ammazzate per strada, famiglie rapinate e sventrate tra i muri di casa, studenti alla guida travolti da ubriachi, ragazze sequestrate e torturate a morte, pensionati schiacciati da tossici al volante, immigrate bruciate dal racket.
Una piena dirompente, con una magistratura sempre intenta, per innominabili scopi, a smontare gli argini attorno a questa inarrestabile fiumana di sangue.
Oggi, però, una sentenza diversa rompe la tradizione di impunità.
Trent'anni di reclusione agli assassini di Hina, una ragazza colpevole solo di voler vivere da persona libera in un'Italia libera.
La mia non è soddisfazione ispirata a desiderio di vendetta, né tantomeno di giustizia. E' troppo tardi, non può esistere giustizia per i morti.
La mia è solo speranza.
Speranza che i fantasmi che ormai riempiono le vie delle nostre città e della nostra provincia, con il loro inconsapevole sacrificio, abbiano finalmente scosso i sonni colpevoli della magistratura.
Gente che avremmo voluto vigilasse sulle nostre vite, ma che lo ha dimenticato.
Loro, i martiri, non avrebbero voluto morire. Troppo intenso è il richiamo alla vita, e sicuramente mai avrebbero scelto di essere martiri. Tuttavia dobbiamo loro molto. Ricordiamocelo.


Invio del post per Email



Commenti : 5
Blogger luisa ha scritto il
14/11/07 5:59 PM 
Speriamo che ci sia anche la certezza della pena in un prossimo futuro, perchè la condanna da sola risolve molto poco.


Blogger jo ha scritto il
14/11/07 11:13 PM 
Ancora devono andare in cassazione,
anche se di poco l'importante è che cambi l'atteggiamento. Nell'esercizio del diritto ora come ora siamo a sottozero, non credi?


Blogger luisa ha scritto il
15/11/07 12:06 AM 
Credo, credo...


Blogger Pincopalla23 ha scritto il
15/11/07 6:12 AM 
Trent'anni sono pochi...


Blogger jo ha scritto il
15/11/07 11:41 AM 
No dai, sono una vita, il fatto è che già dopo 10 anni la pena può essere alleggerita, e ciò lo trovo contraddittorio con lo spirito della sentenza stessa.
Sarà soprattutto per via di quanto accade, ma oggettivamente dobbiamo constatare che questa sentenza non somiglia a quelle di moda.


Clicca qui 
per vedere tutti i post più recenti

Gli archivi :